Volantinaggio fai da te: come distribuire i volantini che stampi?

Volantinaggio fai da te: come distribuire i volantini che stampi?

Volantinaggio fai da te: come distribuire i volantini che stampi?

Volantiniamoci per  le feste. Black Friday e Immacolata hanno sbandierato lo start sul circuito natalizio. Lo shopping è nella fase calda della “corsa” e, tra un pit stop al bancomat e spericolati fuoripista per le vetrine ad angolo, accaniti acquirenti guidano in stato di fierezza cerando l’entrata in curva migliore per l’acquisto natalizio. La stampa volantini propone un manuale di guida per un volantinaggio fai da te a tavoletta.

L’infallibilità del volantino nasce dal suo carattere semplice e non invasivo. Il flyer fa della materialità il proprio vanto e consente tipologie diverse di volantinaggio fai da te di comoda esecuzione. Stampepress consegna i tuoi volantini ricordando usi, pregi e costumi dalla piccola alla grande distribuzione in assoluta autonomia.

Porta a Porta. Inquadrare la zona, individuare le strade di maggiore densità/consumatori, battere il territorio circoscritto addentrandoti nei parchi residenziali, passando al setaccio condomini ed esercizi di pubblico ritrovo. La cassetta della posta (anche quella delle grandi  aziende) è il nido dove il flyer deposita le sue ‘uova’ migliori anche se, non di rado, infilare il volantino sotto la porta di un’abitazione garantisce l’ingresso del messaggio promozionale tra le mura domestiche.

L’auto in sosta, una casella di posta. Individuare un grande parcheggio in centri molto affollati (nelle vicinanze di stazioni, centri commerciali, nei luoghi deputati per grandi eventi sport/spettacolo) assicura una comoda distribuzione per nulla invasiva dei flyers. Il proprietario dell’auto, vedendosi circondato dalle altre vetture marcate dallo stesso volantino, sarà stimolato nel darci uno sguardo per spirito di emulazione.

Una mano lava l’altra. Per non rischiare una “falsa partenza”, il volantinaggio a mano si prepara alla corsa individuando le strade dall’elevato traffico passanti: i corsi più in vista dei grandi centri cittadini, gli ingressi dei centri commerciali, locali più o meno alla moda che assicurano un flusso incessante di potenziali consumatori.