5 utili consigli per una perfetta partecipazione matrimoniale

5 utili consigli per una perfetta partecipazione matrimoniale

5 utili consigli per una perfetta partecipazione matrimoniale

Sebbene oggi sia possibile annunciare il proprio matrimonio via sms, email, Facebook o Twitter, questo non è sufficiente. Le partecipazioni sono importanti e non ammettono improvvisazioni. Ecco 5 consigli per rendere una partecipazione perfetta.

Spedire 2 o 3 mesi prima delle nozze: questo consente agli invitati di rispondere senza sentirsi pressati, e lascia loro il tempo di organizzarsi. Non è consigliabile inviarle prima, invece, perché può essere fastidioso imporre ai vostri ospiti la pianificazione di un evento che è ancora molto in là nel tempo. Unica eccezione, se vi sposate a luglio, agosto o dicembre. In questo caso, poiché il periodo coincide con le ferie estive o le feste natalizie, è bene concedere ai vostri invitati qualche settimana in più

Non improvvisatevi grafici: a meno che non siate delle maghe della manualità l’opzione fai-da-te è piuttosto rischiosa. Le partecipazioni sono, infatti, fra i pochi ricordi ‘tangibili’ del vostro matrimonio, e vale la pena che siano fatte accuratamente.

Leggete, rileggete e, meglio ancora, fate rileggere ad altri i testi delle partecipazioni prima di dare l’ok alla stampa. Sarebbe infatti un vero peccato trovarvi dei refusi

Pensate ad allegare una cartina con le indicazioni per raggiungere il luogo prescelto, oltre a una serie di alberghi o bed & breakfast situati nelle vicinanze.

Prevedete di stampare circa il 10% di partecipazioni in più. Vi serviranno per invitare coloro che avrete dimenticato e per sostituire le partecipazioni che si saranno spiegazzate.