RSVP sull’invito di nozze: perchè scriverlo e quando rispondere

RSVP sull’invito di nozze: perchè scriverlo e quando rispondere

RSVP sull’invito di nozze: perchè scriverlo e quando rispondere

Argomento che “scalda” l’organizzazione del Wedding Day, che al contempo “raffredda” l’attesa dell’evento in virtù di una preoccupazione che raggela gli sposi: chi degli invitati risponderà all’invito? Domanda lecita, “propedeutica” rispetto all’organizzazione stessa del giorno più bello. Il paradigma recita di seguito: quanti saranno presenti al ricevimento? Come sistemarli nei tavoli? Di che entità dovrà essere il banchetto nuziale?

“RSPV …. Rispondete Subito Vi Prego!”

Sta per? Quattro lettere messe in fila. Spesso scritte in maiuscolo, a volte intervallate da un puntino (a mo’ di sigla) e a volte no.  Fanno capolino sulla  partecipazione di matrimonio, nello specifico sugli inviti, dove gli sposi illustrano i ‘capisaldi’ del ricevimento. Ma cosa vogliono comunicare? Non tutti gli invitati lo sanno, altri invece ne corrispondono scarsa importanza. L’acronimo RSVP deriva da un modo di dire francese “Répondez s’il vous plait“ e corrisponde al “si prega di rispondere” nostrano. Tutto ciò per dare modo agli sposi di “farsi due conti” sulla consistenza dell’intero ricevimento.
Talvolta può assumere la forma del più esplicito “Si prega di dare gentile conferma”, che viene spesso seguita da una data di scadenza entro la quale far pervenire la risposta.

“RSPV …. Rispondete Se Vi Pare? O meglio, Se Vi Piace”

Non c’è molta rigidità rispetto a quando spedire l’invito di matrimonio prima della data dell’evento; il discorso cambia quando è in ballo la risposta degli invitati: di norma il termine ultimo RSVP scade tre/quattro settimane prima della data delle nozze. La risposta viene di solito recapitata mediante colloquio telefonico. Molti propendono per un semplice sms oppure per una mail. Altri ancora aspettano il contatto diretto per comunicarlo a voce. Nell’era Social tuttavia - anche per ovviare all’inconveniente di una mancata risposta – molte coppie di sposi si affidano agli ormai sempre più in uso Gruppi Whatsapp e Facebook comprendenti lista invitati (unica o separate): qui possono ricevere (istantaneamente) risposta all’invito.