Il logo di Expo Milano 2015: curiosità sulla rappresentazione del logo ufficiale | StampePress

Il logo di Expo Milano 2015: curiosità sulla rappresentazione del logo ufficiale

Il logo di Expo Milano 2015: curiosità sulla rappresentazione del logo ufficiale

Scelto tra oltre 700 progetti, il logo di EXPO 2015, che da più di 4 anni ci sta accompagnando alla grande Fiera Espositiva mondiale, è stato realizzato da un giovane architetto di Milano Andrea Puppa.  Sono tre i colori che lo caratterizzano, Yellow, Cyan e Magenta, che sovrapposti sul colore di fondo relativo all’anno 2015, creano una miscellanea di colori che danno vita e sprigionano tanta energia. Come in ogni e qualsiasi identità visiva, il concept di Expo 2015 offre diverse sfumature di lettura. Difatti, il marchio è destinato a rappresentare in uno, attraverso la sua semplicità, l' opportunità di promuovere nelle diverse declinazioni di cromie, tutta l’offerta e la proposta proveniente da ogni dove per expo 2015.

Come in ogni marchio o segno grafico, il logo di EXPO 2015, sembra avere una naturale veicolazione, sembra che tutti i supporti ed i mezzi di comunicazione hanno uno spazio fisiologicamente a lui predestinato. Dai più modesti biglietti da visita, per i tanti componenti l’organizzazione, alla carta intestata, formale veicolo di interlocuzione e di trasmissione dati, alle particolari cartelle contenenti block notes o rubriche di attività da svolgere per le tante manifestazioni a latere di Expo enunciate o stampate su depliants o su cataloghi, tutto, imperativamente è segnato dal logo EXPO 2015, anch’esso entrato a far parte del Made in Italy, che per il mondo intero è in assoluto moda.